Prisma, n. 11, novembre 2005, libri

I nostri avi non muoiono mai

("La sindrome degli antenati, Psicoterapia transgenerazionale e i legami nascosti nell'albero genealogico", Anne Ancelin Schutzenberger, Di Renzo Editore)

Anne Ancelin Schützenberger, terapista ed analista con oltre trenta anni di esperienza, spiega e fornisce esempi clinici del suo particolarissimo approccio psicogenealogico alla psicoterapia. Siamo solo anelli in una catena di generazioni e può capitarci di non avere altra scelta se non quella di subire eventi e traumi dei nostri antenati. Il testo, in Francia già alla sedicesima ristampa, comprende affascinanti casi e numerosi "genosociogrammi", ovvero alberi genealogici che illustrano come, attraverso la storia della propria famiglia, è possibile comprendere le proprie paure, e le difficoltà psicologiche e fisiche, semplicemente scoprendo interessanti paralleli con i nostri avi. Un libro interessante anche per i non addetti al lavoro.
Anne Ancelin Schützenberger, allieva di Jacob Levi Moreno, è professore emerito di Psicologia all'Università di Nizza e co-fondatrice dell’"International Association of Group Psicotherapy".