Almanacco della Scienza, n. 2 del 26 gennaio 2005, In libreria

Divagazioni scomode

R. B.

(Di Renzo Editore)

"'Idee fuori dal coro'… semplicemente per la ragione che nella mia vita mi sono visto nella percezione di colleghi, e anche di amici, come una persona quasi sempre cordialmente scomoda". È con queste parole che Dario Antiseri, docente di Metodologia delle scienze sociali presso la Luiss "Guido Carli" di Roma, spiega il titolo del suo volume. E in effetti le tematiche che affronta non sono semplici: si va dalla competizione vista come la più alta forma di collaborazione alla consapevolezza della fallibilità della conoscenza umana quale presupposto della 'società aperta', dall'individualismo versus il collettivismo all'oggettività dell'informazione. Ma soprattutto non è semplice il modo in cui questi argomenti sono affrontati: da liberale, da fallibilista, da relativista, da fideista, da nichilista e da difensore della forza del pensiero debole, come lui stesso si definisce. Un libro che fornisce, dunque, una buona occasione per riflettere e per provare a guardare i problemi del mondo con uno sguardo diverso. Fuori dal coro appunto.