TRENTINO, martedì 28 febbraio 2006

I luoghi della scienza in Italia

Carlo Martinelli

Dal museo di Bolzano che ospita Otzi al museo di scienze naturali di Trento, passando per Predazzo (geologia) e Vipiteno (miniere) sono diciotto i luoghi della scienza del Trentino – Alto Adige che trovano spazio in questo prezioso ed utilissimo volume. Quella di Massimo Bozzo è infatti una guida ragionata e completa ai musei e alle raccolte scientifiche italiane, compilata da uno dei nostri più qualificati giornalisti di divulgazione scientifica.
Sfogliando queste 300 pagine di grande formato, divise per regioni, ricche di tutte le informazioni necessarie e molto illustrate, la prima sorpresa è scoprire quante siano le raccolte: ben 930. L’Italia è infatti il paese al mondo col maggior numero di musei dedicati alla scienza.
Una raccolta, avverte Bozzo, no è di per sé un museo e lo diventa solo nel momento in cui viene trasformata per poter trasmettere informazione e cultura. Così i musei moderni sono diventati sempre più interattivi, capaci di coinvolgere il pubblico rendendolo protagonista e autore di esperimenti e verifiche pratiche, come indicato dall’Exploratorium, creato nel 1969 a San Francisco da FrankOppenheimer.

Massimo Bozzo, I luoghi della scienza, Di Renzo Editore