Apcom-LIBRI, lunedì 28 novembre

In uscita la guida ai musei scientifici italiani

La mole delle collezioni storiche conservate è veramente immensa

Roma - È prevista per metà dicembre l'uscita del volume "I luoghi della scienza. Guida ai musei e alle raccolte scientifiche italiane", curata dal giornalista Massimo Bozzo per i tipi di Di Renzo Editore.
L'Italia è il Paese che in assoluto al mondo ha il maggior numero di Musei dedicati alla scienza. Se a questi si aggiungono le centinaia di raccolte di università, ministeri, enti, scuole, società, istituti di ricerca e privati cittadini, la mole delle collezioni storiche conservate è veramente immenso. Purtroppo non è raro che un tale patrimonio sia malamente conservato, in stato di abbandono o, quantomeno, non fruibile nemmeno dagli studiosi.
Questa guida intende far conoscere questo vasto patrimonio di strumenti che hanno segnato le tappe del progresso scientifico, attraverso quasi mille schede. Oltre ai grandi Musei vengono presi in considerazione centinaia di altri "Luoghi della scienza" di portata minore, ma non per questo meno importanti, la cui esistenza a volte non è nota nemmeno a chi lavora nella stessa istituzione.
Ogni scheda riporta indicazioni pratiche quali indirizzi, orari, storia, contenuti delle raccolte e eventuali attività didattiche indirizzate alle scuole. La guida, di 276 pagine, ben illustrata, verrà messa in vendita al prezzo di 40 euro.
Massimo Bozzo, nato nel 1944 a Roma, giornalista professionista, è stato dal 1979 al 2003 all'Ansa come redattore scientifico e responsabile del notiziario settimanale Scienza e Tecnica. Oltre all'impegno all'Ansa, in più di 30 anni di divulgazione scientifica ha scritto migliaia di notizie e articoli per agenzie, quotidiani, periodici, riviste specializzate e per la Rai, oltre ad alcuni libri. Per il suo lavoro di divulgazione scientifica ha ricevuto vari premi. (Red)