SERVIZIO ADNKRONOS 18 FEBBRAIO 2007 - ADNKRONOS

DEL GIUDICE PRESENTA 'DUE ORAZIONI' DI GIORDANO BRUNO
LA MULTIMEDIALITA' APPLICATA ALLA RICERCA SUL PENSIERO DEL NOLANO

 

Roma, 18 feb. (Adnkronos) - Il rogo di Giordano Bruno e la sua inquieta filosofia continuano a far pensare. Dal 1586 al 1590 il Nolano trascorse in Germania uno dei pochi periodi di serenita' della sua esistenza tormentata ed errabonda. 'L'Oratio Valedictoria' e 'l'Oratio Consolatoria', composte in quegli anni per esternare la sua riconoscenza nei confronti di chi lo aveva accolto con rispetto e magnanimita', sciolgono un vero e proprio inno a quegli ideali per la cui difesa l'ex domenicano lotto' incessantemente, fino all'estrema conseguenza del rogo di Campo de' fiori, il 17 febbraio 1600. Amore per la sapienza, tolleranza e liberta' di pensiero, al di la' di ogni divisione politica o religiosa, vengono qui affermati come criteri di distinzione tra ingegno e bestialita' umana.

In una nuova edizione a cura di Guido del Giudice (Giordano Bruno, 'Due Orazioni Oratio Valedictoria -Oratio Consolatoria', Di Renzo editore, pp. 104 - euro 11,00), le due opere vengono ora per la prima volta pubblicate autonomamente in volume, con una esauriente introduzione che ne illumina il significato filosofico, inquadrandole nel momento storico e ricostruendo l'ambiente che circondo' il filosofo durante il suo soggiorno a Wittenberg e ad Helmstedt.

Guido del Giudice, continuando il suo appassionato pellegrinaggio scientifico sui luoghi bruniani, fornisce un contributo di scoperte testuali e biografiche, illuminando diversi punti oscuri. Lo studio testuale da cui nasce questa nuova traduzione, supportato dalla padronanza dei potenti strumenti multimediali oggi disponibili in Rete, a cominciare dal suo sito (www.giordanobruno.info/nolano/home_ita.htm) dedicato al Nolano, gli ha consentito di sciogliere dubbi interpretativi e semantici e di localizzare nuove fonti.  Il libro è pubblicato da Di Renzo Editore 

www.clavismagna.info