Il Sole-24 Ore, domenica 17 ottobre 2004, Festival della Scienza, pag. 38

La fecondazione assistita vista dal padre della pillola

S.Co.

Di Carl Djerassi è in uscita per i tipi Di Renzo di Roma, il romanzo Il dilemma di Cantor. Cantor non è il logico dell’infinito ma un grande oncologo americano che sta per pubblicare con il suo gruppo una scoperta da Nobel. Ma forse gruppi rivali lo battono sul tempo. Ma un dottorando potrebbe aver truccato i dati di un esperimento per accontentarlo, o per screditarlo e ottenere così un contratto da un rivale. Ma Cantor ha favori da rendere e da scontare le invidie e i rancori provocati dal suo successo. Ma, persino a Stoccolma, il cielo potrebbe ancora cascargli in testa. Il romanzo mette a nudo - oltre alle due protagoniste - l’ansia provocata dalla competizione per i soldi, brevetti e onori, dai ricatti dei colleghi, dalla presa in ostaggio degli studenti per costringere il prof a tacere davanti al concorso truccato o alla pubblicazione menzognera. Djerassi svela i timori in confessi di molti ricercatori, con uno stile da feuilleton e personaggi di cartapesta anche se le protagoniste sono bellissime, intelligentissime e dolcissime.
Non merita il Nobel per la Letteratura, però va fatto leggere alle matricole di Biologia lo stesso. Quanto all’autore, da giovane ha sintetizzato l’ormone del primo contraccettivo orale. Senza saperlo, ogni giorno mezzo miliardo di donne gli sono grate, quello che lo sanno si chiedono cosa si aspettano a dargli il Nobel per la Chimica.
Il sesso e la riproduzione sono cambiati drasticamente nel corso della seconda metà del secolo scorso a causa di questa innovazione, cui si è quella della fecondazione in vitro che consente il concepimento in assenza del coito. Il risultato è che per molte coppie sterili il sesso e la fertilizzazione sono diventate operazioni separate: una sotto le coperte e l’altra sotto un microscopio.
Domenica 7 novembre, alle 15 (Palazzo Ducale – Sala del Maggior Consiglio) incontro su «ICSI: il sesso nella sua riproducibilità meccanica». Si tratta di un’intervista televisiva a Djerassi sul tema della fecondazione assistita, di grande attualità oggi in Italia, strettamente collegato alla conferenza che lo stesso Djerassi tiene sabato 6 novembre (alle 17 Aula Polivalente San Salvatore, piazza Sorzano) su «Sesso e Riproduzione: votati al divorzio?».