Dalla parte dei bambini

Lo psichiatra Melvin Goldzband insegna ai genitori divorziati come evitare traumi ai propri figli.

Il divorzio dei propri genitori è già di per sé un dramma per i bambini, soprattutto se preceduto dal clima di tensione che accompagna la fine di un matrimonio, ma troppo spesso la coppia antepone le proprie ragioni alle necessità dei figli, causando loro traumi irreparabili. Non inevitabili, però, come ci insegna Melvin Goldzband, psichiatra infantile, nel suo Tempo di qualità (Di Renzo Editore), il cui sottotitolo recita appunto: Come aiutare i bambini a superare il trauma del divorzio dei genitori.
È possibile, ci dice Golzband, mantenere un rapporto felice con i propri figli, anche quando, dopo il divorzio, non si vive più con loro: non è fondamentale che entrambi i genitori passino con essi il medesimo periodo di tempo, se di comune accordo riescono a soddisfare i desideri dei bambini, garantendogli la serenità necessaria. Ecco dunque, perché Goldzband parla di qualità e non tanto di quantità del tempo dedicato ai propri figli, un concetto da raccomandare anche ai genitori non divorziati, ma presi dai mille impegni del frenetico vivere di oggi.