La Provincia, martedì 6 dicembre 2005, Latina

Al "Bianchini" di Terracina l'astronauta Umberto Guidoni presenta un libro e una mostra

Sarà possibile assistere a tutto questo il prossimo 16 dicembre nell’Aula Magna dell’I.T.C. ‘Arturo Bianchini’ di Terracina, presieduto dal dott. Achille Beatrice, grazie ad un’iniziativa della Unicoop Tirreno, del già citato istituto e dell’Associazione Culturale Ciociara di Latina.
Umberto Guidoni, il famoso astronauta italiano pioniere del ‘made in Italy’ nello spazio durante la missione TSS-1R partita nel febbraio del 1996, interverrà per presentare la nuova edizione del suo libro ‘Il giro del mondo in 80 minuti’ (Di Renzo Editore), l’entusiasmante racconto del suo giro intorno al pianeta Terra a bordo dello Shuttle ed il suo soggiorno nella Stazione Spaziale Internazionale dove nel 2001 sono stati portati il braccio meccanico ‘Canadarm2’ ed il modulo logistico ‘Raffaello’.
All’interno del libro immagini eccezionali documentano la vita sulla Stazione, le operazioni per la sua costruzione, gli esperimenti che vi sono stati compiuti. Un appuntamento davvero impedibile soprattutto per i più giovani nel corso del quali guidoni tenterà di soddisfare le loro mille curiosità sulla vita nello spazio.
A fare da sfondo perfetto all’intervento dell’astronauta sarà la mostra allestita e curata personalmente dal sig. Pietro Panzanella, ciociaro d’origine ma terracinese d’adozione, il quale negli anni ha sviluppato una grande passione: collezionare francobolli di ogni tipo e provenienza, ed oggi ne possiede migliaia e migliaia.
Nell’Aula Magna del ‘Bianchini? Il signor Panzanella esporrà una parte della sua collezione filatelica sulla conquista dello spazio da parte dell’uomo.
“Comprai il primo francobollo di questo genere dal 1975 in America” – ci ha raccontato Pietro Panzanella – “e ritraeva l’aggancio dell’Apollo con il Soyuz”. Oggi possiede francobolli delle missioni americane e russe, e riesce ad acquistare anche cimeli delle stesse missioni. È stato due volte a Cape Canaveral ed è salito anche sullo Shuttle.
Nel 1999 il signor Panzanella ha allestito un’altra bellissima mostra in occasione del XXX anniversario dello sbarco del primo uomo sulla Luna, e addirittura fece preparare dalle Poste Italiane un timbro speciale da apporre sulla locandina.