Comunicato n. 1

Invito alla lettura” I ragazzi delle Carine”

La  Cypraea apre la XXI edizione di  “ Invito alla lettura ” con Lia Di Renzo e gli studenti  dell’Istituto Nautico “ Bixio” di Piano

Sabato 31 marzo alle ore 10.00 all’ Istituto Nautico “ Nino Bixio ” di Piano di Sorrento, l’Associazione Culturale Cypraea con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania e del Comune di Piano di Sorrento  e la Fondazione del Banco di Napoli per l’Assistenza all’infanzia ha organizzato l’incontro con Lia Di Renzo, esperta in didattica differenziata ed intercultura, già preside nelle Scuole di Stato, oggi assessore alla Famiglia al Comune di Roma,  scrittrice ed autrice del libro” I ragazzi delle Carine” Di Renzo Editore.
Il libro inaugura la ventesima edizione di  “Invito alla lettura”, una delle più interessanti iniziative promosse dalla Cypraea voluta da Cecilia Coppola  perché come afferma  “ La Cypraea in questo lungo percorso ventennale  ha dato a migliaia di giovani studenti di Istituti Superiori la possibilità di potere avere in dono i libri da loro segnalati e  scelti e quindi di  scoprire in piena autonomia il mondo dello scrittore ed evidenziarne il pensiero, le emozioni e il percorso letterario. In questo modo il  libro offre la possibilità di creare una rete di relazioni fra loro che conduce alla “ cattura”  dell’autore che incontrano, interrogano  e propongono anche fra i candidati per l’assegnazione del Premio Cypraea Giovane Europa.”.
Gli alunni delle classi prime dell’Istituto Nautico Bixio, coordinati da Nives Reale responsabile del Progetto Lettura, hanno visionato il romanzo e vi hanno lavorato con entusiasmo inoltrandosi con l’Autrice nel mondo delle storie di vita di adolescenti in formazione e del loro viaggio nel mondo della scuola e del suo tessuto sociale. Le Carine accoglie alunni immigrati  di varia provenienza, rappresentanti di molte tipologie del pianeta con le loro storie anche dolorose, da Hailji Pan di Pechino, al sudanese Adrel e al ruandese Beniamino. E’ evidente nello svolgersi del racconto che l’Autrice ha diretto una comunità scolastica non facile, l’ ha vissuta e condivisa in tutti i momenti di profondo significato e abbia dato ai ragazzi delle Carine soprattutto una conoscenza umana, nutrita delle proprie esperienze e da quelle altrui. Una scuola speciale, con insegnanti speciali e storie speciali, un insegnamento che dimostra come la convivenza è possibile, la pace è possibile basta che si adotti un unico requisito: superare le distinzioni nel rispetto della dignità di ogni essere umano.
L’autrice ha accettato con entusiasmo il confronto con i giovani del Nautico e afferma :” La loro futura professione li porterà a viaggiare e toccare numerosi porti del mondo, sono certa che nel contatto diretto di altre culture vivranno l’esperienza di creare rapporti di amicizia, di lavoro e di solidarietà che li riporteranno al mio libro e al ricordo dell’incontro vissuto  insieme fra i banchi della scuola, che è la prima maestra della vita”.
La palestinese Souzan Fatayers, premio Regione Campania per la Pace, sarà la testimone di quanto sia fondamentale affermare di essere diversi ma uguali nei diritti e nei doveri  ed “è basilare che tale riscontro avvenga  fra i ragazzi proprio nei banchi della scuola, dove la mente si apre alla conoscenza non solo del proprio territorio ma anche a quello di Stati lontani e delle loro civiltà”.
I ragazzi delle Carine è entrato  nel cuore di tanti studenti del Bixio e il dirigente Francesco Acierno ha palesato la sua soddisfazione e disponibilità di collaborare con l’Associazione Cypraea  e a programmare nuovi incontri che possano “diffondere il messaggio che inviti al rispetto  per ogni creatura”.
L’Assessore all’Istruzione del Comune di Piano Vincenzo Iaccarino ha aderito all’invito perché il progetto della Cypraea ben si coniuga con quanto ha programmato ultimamente per le scuole del suo Comune promovendo forme di dialogo costruttive tra i giovani studenti e le forze dell’ordine, per tutelare la loro crescita di cittadini.