Synthesys, luglio-dicembre 2004, pag. n.

Con o senza linguaggio?

La comunicazione tra esseri umani è ormai diventata così complessa, così sottile che è molto difficile capirne a fondo le strutture di base.
Molte parole, frasi idiomatiche, particolari intonazioni, moltissime lingue, dialetti, slangs•
Eppure alla base di tutto ci sono dei comportamenti che informano il prossimo del nostro intento, del nostro modo di pensare.
Desmond Morris in un piccolo libro appena pubblicato (Linguaggio muto – Di Renzo Editore) vuol mostrare al lettore il perché dei vari atteggiamenti umani e il loro significato nascosto. Egli ha girato proprio mezzo mondo osservando le persone nelle loro attività quotidiane e catalogando i loro gesti, i vari movimenti, le tendenze e altro ancora per conoscere meglio gli aspetti fondamentali dei loro comportamenti. Un libro scritto con semplicità, derivato da un lungo colloquio che l’editore ha avuto con D. Morris.
Un altro libro, pubblicato poco tempo fa dalla stessa casa editrice (Eibl-Eibesfeldt, Le invarianti dell’evoluzione della specie), tratta di un simile argomento.

Milena Massei