Tante domande

Fonte: Treccani.it

Martin L. Perl,Tante domande,qualche risposta, Di Renzo Editore, Roma 2006, pp. 97, 11 €

Tante domande, qualche risposta è un breve, denso, libro scritto da uno scienziato di primo piano, Premio Nobel per la Fisica nel 1995: Martin Perl è stato insignito di tale riconoscimento per il contributo offerto alle ricerche in Fisica delle particelle elementari con la scoperta, avvenuta a metà degli anni ‘70, di una nuova particella, il leptone tau.
Il testo è scritto in prima persona e Perl risulta molto efficace nell'uso di un duplice registro, scientifico-divulgativo e autobiografico: l’autore, in effetti, intreccia nozioni di Fisica con continui riferimenti alla propria esperienza e al percorso dei propri studi, ricostruendo il nesso indissolubile che lega la vita personale di uno scienziato a quella professionale.
Vengono così descritti la vita dell'autore, dall’infanzia passata a Brooklyn - Perl appartiene a una famiglia di ebrei immigrati dall’Europa dell’Est - alla Laurea in Ingegneria, motivata dal suo amore per la progettazione meccanica, radiotecnica, chimica, fino all'inaspettato e travolgente incontro con il mondo della Fisica.
Le informazioni autobiografiche fanno da cornice ad una descrizione chiara e semplice del mondo della Fisica delle particelle elementari; la lettura diviene così adatta anche a un pubblico non necessariamente possieda di una preparazione specialistica.
Ci si ritrova, così, immersi nel mondo dei componenti minimi della materia oggi conosciuti e della loro classificazione in famiglie (leptoni, neutrini,...) secondo la Fisica contemporanea.
Alcune interessanti pagine sono dedicate specificamente alla descrizione delle procedure seguite negli esperimenti, degli strumenti adoperati dai ricercatori e dei principi e delle regole cui  dovrebbero attenersi nel loro lavoro. In queste pagine Perl mette in gioco tutta la sua lunga esperienza, facendo divenire il libro uno strumento utile anche per lettori con specifici interessi e competenze. L'autore riserva un'attenzione particolare alle nuove generazioni di scienziati e si dimostra prodigo di consigli nei loro confronti, al punto da dedicare un'intera sezione del libro esclusivamente a questo scopo.
Infine, è da segnalare che il libro è corredato da numerose figure e schemi che aiutano la comprensione dei discorsi più complessi e da un breve ma molto utile glossario che permette di chiarire ai non addetti ai lavori la terminologia utilizzata, in alcuni casi molto specifica.

Simone Notargiacomo