supereva.it, martedì 11 luglio 2006, libri

Comprendere il bambino

Silvia Ancordi

(Silvana Quattrocchi Montanaro, Comprendere il bambino, Di Renzo Editore)

Stamane, leggevo un articolo che riportava un'indagine Istat sul tasso di natalità e mortalità in Italia, del 2005: saldo popolazione -13%.
Se consideriamo la situazione economica del paese, la precarietà del lavoro (difficile pensare di mettere la mondo un figlio se si ha un lavoro trimestrale...se proprio si "noleggia" un figlio! :o), la giovinezza sempre più prolungata, e la voglia di avere un proprio ruolo nella società esterno alla famiglia, anche per la donna, allora tutto si inquadrana in altre dinamiche.
Ecco un libro che può, a chi decide di intraprendere il cammino della genitorialità, aiutare a capire i primi tre anni di vita del neonato.
Ecco breve sintesi del libro:
I primi tre anni di vita sono il tempo delle costruzioni fondamentali dell’essere umano, e alcune carenze di questa età speciale non sempre possono essere completamente riparate: le abilità nel movimento e nel linguaggio, la possibilità di avere rapporti sociali con gli altri, la stima di sé, la visione del mondo si acquisiscono proprio in questo periodo. È con il bambino-persona che i genitori e gli adulti sono chiamati a operare, divenendo parte attiva e importante del processo di umanizzazione del nuovo essere, le cui grandi potenzialità attendono l’aiuto dell’ambiente per la loro realizzazione.
E buona lettura!