La Voce d’Italia, martedì 5 dicembre 2006, libri

 

Space and Time
Le fondamentali riflessioni di un grande studioso pioniere della “quantum gravity”
di Federica Giordani


Carlo Rovelli: “La ricerca scientifica è un spazio libero senza confini”


Questo libro è senza dubbio dedicato agli appassionati del genere: non è facile capire cosa sia la meccanica quantistica, cosa si celi dietro la teoria della relatività o, ancora, cosa renda differenti la teoria sullo spazio di Newton da quella di Maxwell e Faraday. Ma è certamente affascinate leggere le parole di un vero scienziato, di quello che ci immaginiamo sempre con i capelli spettinati e il camice bianco con i segni sul viso delle tante notti passate insonni.
Ancora una volta questo testo in lingue inglese edito dalla Di Renzo Editore, è complesso ma insieme comprensibile, a metà tra la biografia dell’autore e la narrazione semplificata di un grosso problema. Quale? L’incompatibilità tra la teoria della meccanica quantistica, che permette di descrivere oggetti microscopici, e la teoria generale della relatività che ha profondamente cambiato il nostro modo di percepire il mondo.
Quando Rovelli decise che era questo il problema che la sua ricerca avrebbe dovuto risolvere, i suoi professori gli dissero che non avrebbe mai trovato un lavoro. Ma, come lui stesso scrive: “Fortunatamente per i giovani, l’unico risultato dei cauti consigli degli adulti è spesso solo quello di rafforzare la loro testardaggine”
Interessante anche la descrizione dell’“incontro” tra Rovelli e la filosofia della scienza a Pittsburgh, dove si trova uno dei maggiori centri di studio in questo settore. L’idea del professore è quella di una necessaria e utile collaborazione tra due campi del sapere apparentemente così diversi: “Sono convinto che oggi il dialogo tra scienza e filosofia sia assolutamente necessario, anzi, vitale”. La scienza per Rovelli è la possibilità di esplorare continuamente nuovi mondi e di dare nutrimento al desiderio di guardare “al di là della collina” esplorando il mondo sempre con occhi nuovi.
(Rovelli, Carlo, What is Time? What is Space?, Di Renzo Editore, pp. 68, euro 10,00)