emmeciquadro, n. 7, agosto 2006, pag. 128

Scienziati nella tempesta

Eugenia Trogu

(Giuseppe Sermonti, Scienziati nella tempesta, Di Renzo Editore)

Sette «commedia da tavolo» che presentano avventure di scienziati che si «prestano al dramma»; da Semmelweis che si provoca la morte per dimostrare le sue tesi sul contagio puerperale a Mendel, dimenticato scopritore della segregazione degli ibridi, dalla disputa immaginata tra Harwey e Cisalpino sul rapporto tra scienza e verità a Oppenheimer che diresse il Progetto Manhattan, per la bomba atomica. Problematiche interessanti, in quanto spesso le conquiste della scienza sono frutto di patimenti per gli scienziati, ma la lettura delle commedie è troppo faticosa.